Cicala

Paese di nascita di Giacomo Muraca , attuale Presidente della Comunità Montana.Il territorio, tra i più piccoli della Calabria - kmq 9,08 - si stende tra quelli dei comuni di Carlopoli, Fossato Serralta, Gimigliano, Sorbo S. Basile, sul versante meridionale della Sila Piccola. La popolazione consta di circa 1100 abitanti. Il paese è alla sinistra della media valle del fiume Corace, sopra la confluenza del fiume Pomo. A 820 metri sul livello del mare, dista 29 chilometri da Catanzaro cui è collegato dalla Statale 109 bis; è raggiungibile dalla superstrada Due Mari, uscita Marcellinara, direzione Tiriolo - S.Pietro Apostolo dalla quale dista 18 Km.

Cenni storici:

Villaggio agricolo sorto nel 1595 per volere di Giovanna Castriota, madre di Francesco Carafa, Duca di Nocera, nel cui feudo era compreso, fu chiamato Castriota, dal cognome della fondatrice. Due anni dopo, passata la signoria ai Cigala, Principi di Tiriolo, ebbe mutato il nome in quello attuale Cicala, cosi come il cognome della potente famiglia. Divenne poi casale di Gimigliano. Il terremoto del 1783 lo danneggiò. In seguito ad un improvviso atto di ribellione nel 1806, le truppe francesi di Murat lo assalirono ed incendiarono, in seguito pazientemente gli abitanti lo ricostruirono. L'ordinamento amministrativo disposto nel 1799 dal Generale Champonnet lo comprendeva nel Cantone di Catanzaro. La prima legge francese del 09/01/1807 ne faceva un Luogo, ossia Università, del Governo di Serrastretta.Il successivo riordino, del 1811, in virtù del quale erano istituiti i comuni ed i Circondari, lo attribuiva a Tiriolo. Ma la nuova sistemazione amministrativa della Calabria disposta dai Borbone nel 1816, l'includeva nel Circondario di Gimigliano. L'economia è a base esclusivamente agricola. Prodotti principali sono castagne, frutta, uve da tavola e da vino. Piccoli allevamenti di bestiame ovino e suino, con lavorazione casalinga delle carni e del latte. In passato vi era sviluppato l'allevamento del baco da seta, e vi si tesseva il prodotto. Fino a pochi anni orsono l'economia si reggeva esclusivamente sull'agricoltura e la pastorizia , con la produzione di castagne,fagiolini,patate,ecc., ecc., ora nell'era dell'industrializzazione , sono sorte le nuove attività sempre legate al territorio, quali : industria lavorazione castagne, industria trasformatrice prodotti agroalimentari, salumificio, lavorazione prodotti biologici e delle piante aromatiche, fabbrica termocamini , lavorazione del legno, astuccificio , caseifici, ecc. ecc..

 Sito Web Istituzionale: www.comune.cicala.cz.it

Comunità Montana dei Monti Reventino Tiriolo Mancuso

Via Miguel Cervantes n. 10

88049 Soveria Mannelli

reventino@comontreventino.cz.it

segreteria.cmreventino@asmepec.it

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.137 secondi
Powered by Asmenet Calabria