Martirano

 

Comune della provincia di Catanzaro, composto dal Capoluogo e dalle frazioni Muraglie, Persico e San Fili. Il territorio - kmq. 14,57- confina con i Comuni di Martirano Lombardo e Motta S. Lucia, in provincia di Catanzaro, e con Altilia e Grimaldi in provincia di Cosenza, nella bassa valle del Savuto. L'abitato sorge a 381 metri sul livello del mare, a 60 chilometri da Catanzaro cui è collegato per una strada provinciale che si congiunge alla statale 109.

 

Cenni storici:

 

Si vuole sia l'antica Mamerto, celebre al tempo dei romani. Nel Medioevo era nota col nome di Martiranum, poi Martirano. Nel suo castello pare sia stato detenuto, e poi morto in circostanze misteriose, Enrico, figlio di Federico II, che il padre aveva fatto rinchiudere nel Comune di Nicastro. Nello stesso castello, al tempo della guerra di Calabria, venne anche rinchiuso il ribelle Marchese di Crotone Antonio Centelles. Il paese, contea della famiglia di Gennaro (1496), è stato poi possesso dei Principi d'Acquino di Castiglione dal 1578 alla fine del sec. XVIII. Danneggiato dal terremoto del 1638, fu semidistrutto da quello del 1905, in seguito al quale decadde per il trasferimento di parte della popolazione al nuovo centro di Martirano Lombardo. Nel 1957, con parte del territorio di Martirano Lombardo fu ricostruito l'attuale Martirano. L'economia è a carattere agricolo. Abbondante la produzione di cereali, uva e frutta. Sviluppate la silvicoltura, con commercio di legnami, la pastorizia. Nel territorio si trovano sorgenti d'acque termali solforose, dette Primarosa e Pian della croce, e d'acqua ferruginosa fredda detta Petrullo, che sono sfruttate per bagni e bevande.

 

Beni architettonici presenti:

 

Martirano: Castello Normanno, Torre Venera (resti), Traccia storica di edificio ecclesiastico ("Il Palazzo") di età medievale, Palazzo De Gattis, Palazzo De Medici, Palazzo Caligiuri, Palazzo Municipale, Palazzo D'Ippolito, Palazzo Mendicino (ex Casa delle Clarisse), Chiesa del Rosario, Seminario vescovile, Chiesa di S. Marco, Chiesa dell'Immacolata, Chiesa e convento di S. Filomena (ruderi);
Verdesca: Chiesa di S. Francesco, Convento di S. Francesco (ruderi);
S. Maria: Chiesa di S. Maria, Mulino S. Maria;
Pianete: Casino De Gattis;
Case Pennicchia: Fabbrica di tegole;
Fossa del Lupo: Mulino De Medici;
Chiaio: Mulino Chiaio;
Bullo: Mulino Bullo;
Cantagallo: Mulino Cantagallo;
Ferole: Mulino Ferole;La parrocchia è intitolata a Santa Maria Assunta. La Protettrice, Madonna del Rosario, è festeggiata la prima domenica d'ottobre. Fiere vi si tengono l'11 giugno, il lunedì di Pasqua, il 15 agosto e l'8 settembre. Gli abitanti sono detti martiranesi.

 

Sito Web Istituzionale: www.comune.martirano.cz.it

Comunità Montana dei Monti Reventino Tiriolo Mancuso

Via Miguel Cervantes n. 10

88049 Soveria Mannelli

reventino@comontreventino.cz.it

segreteria.cmreventino@asmepec.it

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.142 secondi
Powered by Asmenet Calabria